Elena Bressan

Elena Bressan

Elena Bressan (pianoforte).

Inizia lo studio della musica da autodidatta all’età di 8 anni, e consegue il diploma in Pianoforte presso il Conservatorio di Musica “C. Pollini” di Padova nel 2010, sotto la guida di Massimo De Ascaniis.

Nel 2020 consegue inoltre il Diploma di Secondo Livello in Organo, nella classe di Pierpaolo Turetta, con la votazione di 110 e Lode e una menzione di merito per l’elaborato di tesi, uno scritto di ricerca analitica realizzato sotto la supervisione di Michele Brugnaro.

Durante il percorso di studi al conservatorio partecipa come rappresentante di istituto alla quinta edizione della rassegna concertistica per il teatro Bonoris di Montichiari coordinata da Marina Malavasi, e vince il secondo premio al concorso Nazionale Vito Frazzi diretto da Giuseppe Fricelli (comune di Scandicci).

Partecipa inoltre come pianista alla Masterclass di Yevgeni Mogilevsky (11° Festival Internazionale dei Duchi d’Acquaviva, Atri), e come organista alla Masterclass di Matthias Schneider a Greifswald, in Germania.

Nel campo della didattica il suo percorso musicale è affiancato da una dedizione per la scrittura, grazie alla quale ottiene fin da giovanissima alcuni riconoscimenti: nel 2003, all’età di 14 anni, vince il secondo premio al concorso “Un mondo di favole e…”, seconda edizione, promosso dall’A.S.N.I. (Associazione Scrittori di Narrativa per l’Infanzia) nella sezione Musica, grazie alla realizzazione di una favola per bambini in 268 versi rimati con accompagnamento musicale.

Nel 2004 e 2005 frequenta due corsi di pedagogia musicale con indirizzo specifico per l’insegnamento della musica nelle scuole primarie sotto la guida di Alba Vila a Portogruaro, i cui contenuti comprendono la pratica dello strumentario Orff, ascolti attivi, body percussion e movimento in musica, approcci che conosce più da vicino, insieme alle metodologie di Kodaly e Dalcroze, anche attraverso il percorso fit (24 crediti per la didattica) concluso nel 2021.

Elena Bressan