Le ultime news

Come preparare un concerto

No comments

Come preparare un concerto

Come prepararsi a un’esibizione live? Sono in molti in Accademia a chiedermi quale sia l’approccio migliore. Vediamo insieme alcuni aspetti.

Che vi esibiate come musicisti, cantanti, solisti o parte di una band, la preparazione per un live non è mai da sottovalutare. Deve essere ben gestita e al tempo stesso non generare eccessiva ansia.

Volendo individuare, per praticità, alcune buone prassi comuni a strumentisti e cantanti, ecco come vi suggerisco di preparare un concerto:

  • Non sottovalutate MAI la fase di riscaldamento e concentratevi preferibilmente sugli esercizi che hanno attinenza con i punti tecnici del repertorio che andrete a eseguire. La fase di riscaldamento è fondamentale e importante – fatela sempre completa.
  • Abbiate cura di tutti i dettagli, i brani devono essere perfetti. Note e ritmo devono essere precisi, sicuri e ben eseguiti.
  • L’esibizione a memoria è sempre preferibile, ne guadagnano comunicazione e interpretazione. Appena possibile, imparate il repertorio a memoria per sviluppare tutti gli automatismi che poi in sede di live potranno aiutare in caso di vuoti di memoria o difficoltà. E se succede non vi preoccupate, succede anche ai migliori. Si tratta solo di allenarsi anche a sbagliare, perché in esibizione è vietato fermarsi, qualsiasi cosa succeda. Una buona prassi? Sezionate il brano ed eseguitelo a sezioni, la vostra memoria si rafforzerà. Provare per credere! Se siete musicisti, poi, giocate col brano, scopritelo o divertitevi a suonarlo al contrario o in altre tonalità, invertite le parti destinate a mano destra e sinistra e scomponetelo come meglio credete. Più conoscerete il vostro pezzo, meglio lo padroneggerete!
  • Proprio in riferimento al punto precedente, prima del “grande giorno” è altamente consigliato simulare la propria esibizione davanti a un piccolo pubblico. Amici, parenti, colleghi di corso, non ha importanza. Si tratta già di un pubblico, e ve ne accorgerete. Eccome!
  • Ci siamo, è arrivato il vostro momento. “Argh, quanta gente lì fuori ad attendermi!” sarà forse la prima cosa che penserete. Cercate di ricordare che il pubblico nella maggior parte dei casi è amico! Vuole divertirsi con voi ascoltando musica. Lasciatevi andare e divertitevi, è ciò che di meglio potete fare. Resterete piacevolmente stupiti della straordinaria energia che vi tornerà indietro e capirete quanto sia fondamentale questo punto!
  • Cercate di creare la migliore armonia possibile con la band e i vostri compagni di palco durante le prove, è importantissimo!
  • Chiaritevi sempre le idee in anticipo rispetto a ciò di cui avete bisogno da parte del fonico, in modo da potergli richiedere con proprietà di linguaggio quanto necessario. Una corretta comunicazione di informazioni è fondamentale, lo imparerete!
  • Videoregistratevi: riguardarvi potrà essere molto utile, e se durante la registrazione la prestazione sarà buona, ci sono ottime probabilità che sia un successo anche il live!

Sperando di esservi stata utile, è bene sottolineare che un po’ di sana ansia da prestazione è giusto ci sia, ma se ben gestita gioverà tutta alla prestazione.

Avete qualche curiosità specifica? Contattatemi!

Alessandra Mella

Direttrice e Founder di CantArte

Come preparare un concerto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.