Le ultime news

Music Learning Theory, insegnare la musica ai bambini con il metodo Gordon

No comments

music learning theory insegnare musica Metodo Gordon

Perchè sviluppare la cultura musicale con i corsi di musica per bambini e neonati?

La capacità di apprendimento di un bambino è massima nei primi anni di vita.

Dal momento della nascita, il neonato è sottoposto a continui stimoli esterni che gli servono per conoscere l’ambiente che lo circonda ed imparare ad interagire con esso.

Ma il bambino inizia a ricevere stimoli esterni ben prima della nascita.

Il bambino riconosce la voce della madre prima ancora della nascita, reagisce ai suoni e alla musica direttamente nel grembo materno.

L’attitudine musicale è quindi innata in ogni essere umano fin da prima della nascita.

“Il nostro obiettivo è favorire la crescita di generazioni capaci di ascoltare e di capire la musica, di comunicare musicalmente, di fare musica nelle loro famiglie, con i loro amici e di improvvisare” E. Gordon

Music Learning Theory

La “Music Learning Theory”, messa a punto da Edwin Gordon, si basa sul presupposto che i neonati possano apprendere la musica proprio come apprendono il linguaggio: con l’ascolto e l’imitazione.

I corsi di musica per bambini

Nei corsi di musica secondo il metodo Gordon i bambini e i neonati vivono la musica con la voce e con il corpo.

Sotto la guida di un insegnante qualificato i neonati e i genitori vivono un’esperienza di comunicazione non verbale, fatta di suoni e canti melodici; una sorta di gioco sonoro che insegna la geometria musicale senza sforzo o requisiti particolari.

I corsi di musica per bambini fanno bene anche ai genitori

I genitori che partecipano ai corsi di Music Learning Theory, con i loro bambini appena nati, dopo le prime lezioni, scoprono il piacere di essere direttamente coinvolti nello sviluppo sensoriale del proprio bambino grazie al contatto e al gioco musicale.

I vantaggi della musica nei bambini

I vantaggi della musica nei bambini

Questi corsi non creano geni musicali, ma aiutano a capire se nel bambino vi è una predisposizione alla musica o un talento musicale.

  • Dopo un corso di musica secondo il metodo Gordon, il passaggio dalla vocalizzazione all’apprendimento di uno strumento musicale vero e proprio può essere molto più semplice e naturale.
  • L’avvicinamento alla musica fin da piccoli aiuta a formare una coscienza musicale grazie al canto e all’uso della voce.
  • Con i corsi di musica il bambino aumenta il suo sviluppo cognitivo grazie ad un ambiente vario e ricco di stimoli.
  • Chi frequenta un corso di musica per bambini o neonati, ha delle basi solide per suonare uno strumento da adulto.

Alessandra Mella

Direttrice e Founder di CantArte

Music Learning Theory, insegnare la musica ai bambini con il metodo Gordon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.